Amministrazione trasparente
Fondi Strutturali Europei PON 2014/2020
Segreteria Digitale - Spaggiari

Sezioni principali


L'istituto


Offerta formativa


Servizi on-line


Varie



Cassa di Risparmio di Ravenna


Feed RSS

Valid CSS! Valid HTML 4.01 Transitional

Utenti nel sito: 432
Fine colonna 1
 

VISUALIZZA CIRCOLARE

REPUBBLICA ITALIANA MINISTERO DELL'ISTRUZIONE, DELL'UNIVERSITA' E DELLA RICERCA
ISTITUTO SCOLASTICO COMPRENSIVO "E.ROSETTI"
Via Crocette, n. 34 - 47034 Forlimpopoli (FC) - Tel. 0543/745077 - 743141
C.F. 92046640402 - C.M. FOIC805005

Circolare in evidenza! Oggetto: CARTA DEL DOCENTE: TERMINE ULTIMO PRESENTAZIONI ISTANZE

Numero/Protocollo: 199
Data: 24/04/2017
Data di inserimento: 24/04/2017 08:39:54 (Data ultima modifica: 24/04/2017 09:36:30)
Destinatari:  Docenti
Sede/i: Scuola secondaria di I grado "M.Marinelli", Scuola Primaria De Amicis, Scuola Primaria Don Milani, Scuola dell'Infanzia "L'Acquerello", Scuola dell'Infanzia "Pollicino", Scuola dell'Infanzia "Spallicci", Scuola dell'Infanzia "G.Rodari"

AI DOCENTI

I.C. ROSETTI

FORLIMPOPOLI

 

Come è noto, attraverso l’applicazione web cartadeldocente.istruzione.it, all’atto della registrazione, i docenti hanno avuto la possibilità di ottenere il riconoscimento delle spese già sostenute nel periodo compreso tra Settembre e Novembre 2016, nell’ambito della somma complessivamente prevista (500 euro) per il corrente anno scolastico. Il ricorso a tale procedura, in sede di prima attuazione comporta la possibilità di ottenere il rimborso da parte dell’Amministrazione delle spese già sostenute con una corrispondente riduzione della somma spendibile per il corrente anno scolastico mediante l’utilizzo della citata applicazione web. In altri termini, la disponibilità prevista di euro 500 per l’anno scolastico 2016-2017 è decurtata dell’importo rimborsato al docente per le spese effettuate nel periodo 1 settembre - 30 novembre 2016.

A tal fine l’applicazione web cartadeldocente.istruzione.it ha consentito (e consente tuttora) di generare un’autodichiarazione delle somme già spese nel predetto periodo, con l’indicazione degli ambiti relativi ai beni e ai servizi acquistati.

Con riferimento a tale procedura si precisa che:

1) E’ possibile generare la suddetta dichiarazione in autocertificazione delle spese sostenute nel periodo settembre – novembre 2016, improrogabilmente fino al 28/4/2017. Dopo tale data non sarà più possibile per il docente richiedere il rimborso di quanto già speso e, pertanto, la relativa funzionalità non sarà più disponibile.

2) Tenuto conto delle numerose richieste pervenute dai docenti utilizzatori della predetta applicazione di poter recedere dalla richiesta di rimborso delle spese effettuate nel periodo Settembre – Novembre 2016 eventualmente già presentata e di poter, quindi, disporre dell’intera somma di euro 500 prevista per l’anno scolastico 2016-2017, la scrivente Amministrazione ha predisposto, in allegato alla presente, apposito modulo da utilizzare secondo le indicazioni operative illustrate nel prosieguo.

 

Indicazioni operative per il docente

Il docente che abbia manifestato la volontà di richiedere all’amministrazione il rimborso delle somme anticipate, generando la relativa autodichiarazione, dovrà recarsi, entro e non oltre il 20/5/2017, presso la segreteria della scuola di servizio o, per i docenti che prestino servizio in altri uffici (come, ad esempio, i docenti in posizione di comando o collocati fuori ruolo), presso una qualsiasi istituzione scolastica presente nel territorio nazionale, esibendo la stampata dell’autodichiarazione generata e gli scontrini e/o fatture relativi alle spese effettuate nel periodo Settembre – Novembre 2016, per le quali si chiede, appunto, il rimborso.

Qualora i docenti non provvedano entro i termini previsti a presentare tale documentazione presso la scuola di servizio o, come sopra precisato, presso un’istituzione scolastica presente nel territorio nazionale, gli importi oggetto dell’autodichiarazione sono considerati “non rendicontati” e. pertanto, non sono rimborsabili.

Il docente che intende, invece, ritirare l’istanza di rimborso già presentata generando l’autodichiarazione mediante l’apposita funzionalità disponibile nell’applicativo web cartadeldocente.istruzione.it, deve recarsi presso la segreteria della scuola di servizio o, qualora prestino servizio in altri uffici, presso quella di un’istituzione scolastica presente nel territorio nazionale e consegnare il modulo allegato alla presente nota, debitamente compilato e sottoscritto.

Si precisa che la volontà di ritirare l’istanza di rimborso, manifestata con la consegna del predetto modulo, può essere riferita unicamente all’intero importo e non può essere parziale.

A seguito della consegna del predetto modulo, la scuola provvede alla registrazione dell’informazione sull’applicazione SIDI “Carta del Docente” à Gestione delle autodichiarazioni” ed, al termine delle operazioni ivi previste, la disponibilità della somma prevista per l’anno scolastico 2016-2017, pari ad euro 500, è ripristinata per intero.

Si precisa che in nessun caso l’applicazione web “Carta del docente” consente la variazione dell’importo oggetto di a utodichiarazione.

 

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

VALENTINA BIGUZZI

[Firma autografa sostituita a mezzo stampa ai

sensi dell’art. 3, comma 2 del D.Lgs. n. 39/1993]

 
Anno scolastico: 2016/2017
Responsabile e titolare del procedimento: Dirigente Scolastico
Incaricato/a del procedimento: Papi Candida

Documenti allegati:
   Documento allegato ... Leggi la nota MIUR
   Documento allegato ... Scarica il modello di ritiro rimborso

Circolare letta 465 volte
Stampa la circolare ...   Stampa la circolare ...





Fine colonna 2
Torna indietro Torna su - access key T